Sacro di birmania da riproduzione e da compagnia

Sacro di birmania da riproduzione e da compagnia

E’ frequente sentire parlare di questa differenza dagli allevatori, normalmente un cucciolo da compagnia costa meno di un cucciolo da riproduzione, a fare la differenza non è il fatto che abbia o meno il pedigree, in entrambi i casi infatti il cucciolo è in possesso del pedigree.

Quello che invece li differenzia sono dei difetti estetici che rendono un sacro di birmania un soggetto da riproduzione o un gatto da compagnia.

In entrambi i casi il cucciolo potrà partecipare alle esposizioni feline, salvo difetti fisici molto evidenti.

I soggetti da riproduzioni sono quindi aderenti allo standard, hanno un buon carattere e non presentano patologie trasmissibili geneticamente.

Quello che consigliamo noi è di non essere affrettati nello scegliere il cucciolo di birmania, di visitare più allevamenti e farsi consigliare al meglio, in ogni caso meglio un “signor birmano” che un soggetto non aderente agli standard sia dal punto di vista estetico che caratteriale.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *